DISTRESS

Quotidianamente siamo sottoposti a stress, spesso ce ne rendiamo conto, altre volte invece no. In questo breve articolo parleremo di stress, sia positivo che negativo, come esso influenza la nostra vita e come la chiropratica può aiutare chi ne soffre.
Lo stress è un eccessiva reazione del corpo a sollecitazioni esterne che colpiscono il corpo a livello psicofisico. A differenza di quanto si possa pensare, lo stress può essere positivo (eustress) o negativo (distress). Oggi parleremo di distress, ovvero quel lato dello stress nocivo per l’organismo che è causa di circa il 90% delle patologie.
Ci sono tre tipi di stress che possono essere causa di tali problemi: stress fisico, stress emotivo e stress chimico. Lo stress fisico è provocato da traumi fisici, che causano risposte immediate da parte del corpo, diventando in tal modo una forma di stress per il nostro organismo. Lo stress emotivo è lo stress che deriva da condizioni (separazioni, litigi ecc.) che interessano le persone nella sfera emotiva. Lo stress chimico è lo stress a cui normalmente si presta meno attenzione, derivante ad esempio da inquinamento e l’abbondante assunzione di sostanze nocive, compresi i farmaci.
Stress fisico, emotivo e chimico, causano reazioni negative a livello psicofisico che portano instabilità all’interno dell’organismo e conseguenti disfunzioni. Tra i problemi più comuni provocati dallo stress ricordiamo: tensione muscolare, problemi digestivi e/o intestinali, problemi immunologici, ansia, insonnia e depressione. Ulteriormente, lo stress comporta un maggiore tempo di guarigione, e una maggiore difficoltà da parte del corpo di difendersi da malattie. Si può dire quindi che lo stress diminuisce la funzionalità del nostro organismo.
La chiropratica, agendo alla causa del problema, riesce a diminuire la reazione dell’organismo ad agenti stressanti esterni, favorendo e ristabilendo il corretto funzionamento a livello psicofisico del corpo tramite aggiustamenti strutturali specifici.
La chiropratica riesce pertanto ad aiutare anche in caso di attacchi di panico, anche noti come crisi di ansia, ovvero attacchi di estrema paura che causano stress improvviso incontrollabile.
Dopo un aggiustamento chiropratico vengono rilasciate nel corpo endorfine, che favoriscono il relax e riducono i livelli di stress. Anche la riduzione della tensione muscolare riduce i livelli di stress fisico a cui è sottoposto il corpo nell’immediato.
È bene sapere che gli aggiustamenti chiropratici non escludono l’intervento di altri esperti quali psicologi, neurologi, psichiatri e altri esperti nel settore.