Chiropratico per donne in gravidanza

Chiropratico per donne in gravidanza

La gravidanza è uno dei momenti più belli per una donna: portare in grembo un figlio, una nuova creatura che presto abiterà questo mondo al nostro fianco ci riempie di felicità. Tuttavia, nonostante la gioia, la gravidanza resta un periodo di grandi cambiamenti, sia fisici, sia psicologici, sia emotivi. Il corpo di una donna in gravidanza, soprattutto quando il bambino è abbastanza grande da essere visibile, è sottoposto a forti stress. I muscoli addominali si tendono, il peso aumenta, la gravità accentua la curva lordotica della spina dorsale e la postura peggiora.

A risentirne è il nostro stesso corpo, che trovandosi in difficoltà lancia dei segnali al nostro cervello tramite impulsi nervosi. Il dolore spesso si recepisce negli ultimi mesi, altre volte non ne si prova, ma questo non preclude che il nostro corpo non abbia bisogno di aiuto per riuscire ad essere efficiente e funzionale al massimo delle sue potenzialità.

Cosa può fare la chiropratica? È sicura durante la gravidanza? Scopriamolo insieme!

Innanzi tutto la chiropratica è una disciplina che si occupa di migliorare la salute del corpo tramite aggiustamenti strutturali che migliorano la risposta del sistema nervoso. Questi aggiustamenti sono del tutto sicuri e non invasivi per il paziente, e sono fonte di benessere dal momento che correggono la causa, riducendone l’effetto a livello corporeo, ovvero le sublussazioni. Le sublussazioni non sono altro che dei blocchi a livello nervoso che limitano la funzionalità del corpo.

Per le donne in gravidanza è essenziale che il corpo sia funzionale e strutturalmente idoneo al concepimento sia per loro sia per il bambino, perché se il corpo della madre è sano anche quello del bambino lo sarà.

La chiropratica è anche molto utile per diminuire e spesso eliminare quasi del tutto quei meccanismi di stress (fisico, chimico e psicologico) che causano queste interferenze e che potrebbero recare danno al bambino. Ricordiamoci che tutto ciò che la madre sente, fa, pensa, mangia ha una ripercussione sul figlio, quindi anche un sistema nervoso più debole e meno reattivo può portare a conseguenze per il feto.

La tecnica chiropratica è sicura: gli studenti che studiano questa disciplina vengono informati ed allenati a trattare anche questa tipologia di persone e hanno esperienza in merito. Gli aggiustamenti risultano più leggeri, ma altrettanto efficaci, e ci si concentra anche sull’aumento dello spazio addominale per il figlio in modo che anche lui possa muoversi liberamente e in modo che il corpo della gestante possa avere meno tensione.

La chiropratica può anche aiutare a girare il bambino da posizione podalica a cefalica, ridurre la durata del travaglio, dare sollievo a possibili dolori cervicali, toracici e lombari e condizioni associate, ridurre la possibilità di un parto cesareo e diminuire il mal di testa.

Consultarsi con il proprio medico o ginecologo prima di iniziare il trattamento è preferibile. La chiropratica è sicura nella maggior parte dei casi, meno adeguata in caso di malattie o condizioni specifiche in gravidanza quali ipertensione et simili. Anche sotto l’assunzione di farmaci particolarmente forti per il corpo in gravidanza la chiropratica può non essere adeguata.

Scegliere la chiropratica oggi garantisce un futuro migliore per te e i tuoi figli un domani. Fai la scelta giusta per il vostro benessere: scegli la chiropratica.